Cerca nel blog

martedì 9 agosto 2011

Sarde a beccafico


Ecco un'altra ricettina della mia mamma :) è un pochino più elaborata, ma non è difficile da realizzare se avete pazienza :)
ecco cosa vi serve per quattro persone :
- 1 kg di sarde
- mollica di pane bianco ( un piattino )
- 150 grammi circa di pangrattato
- pecorino ( un cucchiaio )
- foglie di alloro ( una per involtino )
- 50 grammi circa di uvetta
- 30 grammi di pinoli
- pasta di sarde o un paio di sarde salate
- 2 limoni
- pepe nero
- sale
- olio
- zucchero

Passiamo alla preparazione..
Pulite le sarde, apritele a libro, privatele delle lische e della testa e sciacquatele.
Salatele leggermente e mettetele da parte in una ciotola..


Nel frattempo accendete il forno a 200° e iniziate a preparare il soffritto..
Far scaldare olio quanto basta in padella e quando sarà caldo unire il pangrattato e farlo soffriggere dorandolo bene..


Metterlo in una ciotola capiente avendo cura di tenerne da parte tre cucchiai per dopo ( servirà a spolverizzarlo sugli involtini prima di infornarli )...
Soffriggere dopo la mollica di pane spezzettata fino ad ottenere una leggera doratura..


Metterla nella ciotola insieme al pangrattato precedentemente soffritto, far raffreddare leggermente per non ustionarsi le dita impastando :) ed aggiungere un pò di pasta di sarde o due sarde salate precedentemente sciacquate dal sale e spezzettate , un cucchiaio di pecorino , un pizzico di sale e uno di pepe nero..


Unire successivamente l'uvetta , i pinoli tagliati a pezzettini ed un filo d'olio di oliva ed impastare..


Non appena il tutto sarà ben amalgamato possiamo iniziare a comporre i nostri involtini di sarde..


Prendiamo una sarda precedentemente pulita ed aperta a libro e mettiamo un pò di ripieno vicino alla parte alta della sarda per arrotolarla agevolmente..


Arrotoliamola e mettiamola in una teglia con una foglia di alloro ed una fettina non troppo spessa di limone..


Continuiamo così fino a terminare le sarde..mettendo sempre una foglia di alloro ed una fettina di limone tra un involtino e l'altro..


Adesso spolverizzare il pangrattato precedentemente messo da parte sugli involtini, una spruzzatina di limone ed una leggerissima spolveratina di zucchero ed ecco che gli involtini sono pronti per andare in forno..


Cuocete a 200° per circa 15/20 minuti , finchè la superficie non sarà dorata ed ecco che i nostri involtini sono pronti da gustare..


Buon appetito!!

6 commenti:

  1. wow! complimenti, adoro le sarde e provero' questo piatto assolutamente! bellissime anche le foto sai? hai il fotografo personale? bacio

    RispondiElimina
  2. Grazie sei gentilissima,sono contenta che ti sia piaciuta,e anche le foto :)
    un bacione

    RispondiElimina
  3. Ciao, grazie per essere passata da me; ricambio la visita con piacere! Complimenti per la ricetta e le foto. Adoro questo tipo di piatto!A presto

    RispondiElimina
  4. Ciao Molly grazie per i complimenti e per la visita.a presto!!

    RispondiElimina
  5. Ciao Nanny! Grazie di cuore per la tua gentilezza e cortesia, nel lasciare un commento così carino sui miei lavori ... sono felicissima che ti piacciono! Ma ora i complimenti sono io a farli a te: CHE GUSTOSE LECCORNIE CI SONO QUI!! ADORO IL CIBO ED HO GIA' LETTO ALCUNE TUE RICETTE ...ho cenato da poco ma che languorino ... ^__^ torna presto stefy!
    PS. non so se ti può interessare, ma mia sorella ha un blog di semplici ricette casalinghe, se ti va di farle visita, (ma tranquilla non sei obbligata), il nome è: Http://lecosediro.blogspot.com!!
    Grazie di tutto e ben arrivata sul mare meraviglioso!By Stefy

    RispondiElimina
  6. complimenti sentiti,i tuoi lavori sono veramente bellissimi.ti ringrazio anch'io per i tuoi complimenti,sei gentilissima e mi fa davvero molto piacere.vado subito a dare un'occhiata al blog di tua sorella :)
    un bacione

    RispondiElimina