Cerca nel blog

sabato 29 ottobre 2011

Frutta martorana ( frutti di pasta reale )



La frutta martorana è un dolce tipico siciliano a base di zucchero, farina di mandorle ed aromi..
Dalle mie parti si usa prepararla per la Festa dei Morti ed a Pasqua sotto forma di agnellini ( non temete pubblicherò pure questa ehehe )
E' molto, molto semplice da preparare ma è ottima, golosa e profumata, ma attenzione..dà dipendenza!! :P
ecco cosa vi serve..
- 1 Kg di zucchero a velo
- 1 kg di farina di mandorle ( mandorle tritate finemente )
- 400 grammi di acqua
- una fialetta di aroma alla vaniglia
- 5 gocce di aroma di cannella
- 5 gocce di aroma di mandorla amara


Passiamo alla preparazione...
Mettere in una pentola capiente 400 grammi di acqua, le gocce di cannella, di vaniglia e di mandorla amara e versare lo zucchero a velo..


Accendere il fuoco a fiamma moderata e far sciogliere bene lo zucchero evitando la formazione di grumi..


Portare e bollore sempre a fuoco moderato, e non appena inizia a bollire aggiungere la farina di mandorle e mescolare bene..


Continuare la cottura a fuoco medio/basso finchè non noterete che l'impasto inizia a staccarsi dalla pentola..a questo punto spegnere il fuoco e versare il composto in un contenitore capiente o su un piano da lavoro..


Attendere che si raffreddi..potete credermi, io mi sono ustionata un dito :(  e poi impastare per amalgamare bene il tutto finchè l'impasto non risulterà più omogeneo..
Modellare nelle forme desiderate a mano libera o con le apposite formine(dalle mia parti le vendono nei negozi di articoli per pasticceria o anche al mercato)..qui sono state fatte a mano libera dalla mia mamma, io sono negata in questo ehehe si si lo so, mi conviene comprare le formine :P


Lasciate asciugare per alcune ore.. io per esempio ho preparato il tutto in mattinata per poi pitturarle la mattina seguente..
Pitturate poi come preferite con i colori alimentari o con quello che avete ( per esempio potete usare il cacao per il marrone.. ) e decorate come preferite..
Lasciate asciugare il colore ed ecco che i fruttini sono pronti..una bontà!!


Buon appetito!!

martedì 4 ottobre 2011

Sgombri "allardiati"


 Eccomi qui dopo un periodo di assenza..ultimamente sono molto impegnata nella ristrutturazione della casa, spero mi perdoniate :) ..
Oggi vi propongo una ricettina della mia mamma ( ah le mamme! se non ci fossero bisognerebbe inventarle!! ) veloce e veramente buonissima, oltre che sana, il pesce fa sempre bene..Vi propongo la versione veloce in padella, ma può benissimo essere realizzata in forno..
Ecco gli ingredienti per 4 persone :
- 1 kg circa di sgombri ( io ne ho calcolati due a testa in quanto non molto grandi )
- 5/6 spicchi di aglio ( a seconda della grandezza )
- 400 grammi di pomodori pelati
- olio di oliva
- sale
- aceto
- rosmarino
- un pizzico di zucchero

Passiamo alla preparazione...
Dopo aver pulito gli sgombri salateli da entrambi i lati..ricoprite il fondo della padella con l'olio e quando sarà caldo adagiate i pesci..



Cuoceteli in padella con il coperchio rigirandoli di tanto in tanto e nel frattempo preparate il condimento..
Con l'apposito attrezzino o come preferite schiacciate gli spicchi d'aglio e metteteli in una ciotola capiente..




Aggiungere poi i pomodori pelati, un pizzico di sale, un filo d'olio, mezzo bicchiere d'acqua, mezzo bicchierino di aceto un pizzico di zucchero ed una spolverata di origano..




 Mescolate il tutto e versatelo in padella sui pesci..


Coprite con il coperchio e proseguite la cottura per circa 15/20 minuti..
Ecco i pesci pronti..


Eccoli pronti per essere gustati..



 Sono buonissimi ve lo assicuro...
Buon appetito!!